Cosa fare a Capri con i bambini

Una delle domande più frequenti dei viaggiatori: come arrivare a Capri? In effetti l’isola azzurra spesso viene vista come una destinazione poco chiara, forse perché chi viaggia in auto non conosce il regolamento. E poi ci sono i trasporti marittimi: sono regolari? Quanto tempo ci vuole? E quanto costa arrivare a Capri con l’aliscafo?

belvedere

Domande legittime. Soprattutto per chi si sposta da località diverse, non solo da Napoli. Chi affronta lunghi viaggi cerca informazioni chiare, vuole sapere qual è la strada migliore per sbarcare a Capri e godersi la sua vacanza. Anche a ottobre, certo: basta un fine settimana sereno per goderti un ultimo spicchio d’estate. E magari farti anche il bagno.

Nei mesi estivi le informazioni per arrivare a Capri sono ancora più importanti: quando il traffico aumenta e i flussi si intensificano devi avere indicazioni chiare per muoverti da una stazione all’altra. Allora, come arrivare a Capri? Dividiamo la risposta in base alle località di partenza.

Da leggere: cosa fare una giornata a Napoli

Come arrivare a Capri da Napoli

La combinazione più semplice: devi arrivare al Molo Beverello o a Calata di Massa per prendere, rispettivamente, un aliscafo o una nave. I posti si trovano a breve distanza e sono dedicati a mezzi di trasporto differenti: se vuoi guadagnare tempo puoi prendere un collegamento veloce dal Beverello, altrimenti ci sono le navi di Calata di Massa.

La differenza non è solo nel tempo ma anche nella possibilità di trasportare auto e moto, possibile solo con i mezzi lenti. Attenzione, solo i residenti possono imbarcare e guidare mezzi di locomozione a Capri: c’è un’ordinanza che entra in vigore a Pasqua e nei periodi di Natale. Per maggiori informazioni puoi consultare il sito di Capri Tourism, mentre i parcheggi per lasciare l’auto prima di partire sono:

  • Parcheggio Brin – Tel. 081 7632855
  • Garage Ferraris – Tel. 899 908080
  • Parcheggio Buono – Tel. 335 499658

Gli aliscafi impiegano 45 minuti per arrivare a Capri e costano circa 20 euro per i non residenti, mentre con la nave si passa a un’ora e venti ma il prezzo è inferiore. C’è anche un’altra soluzione: la nave veloce, che impiega 50 minuti per raggiungere l’isola ma costa quanto la nave. Durante la stagione estiva i collegamenti sono frequenti, ma d’inverno gli orari cambiano e le corse diminuiscono. Senza dimenticare che quando il mare è agitato non si parte.

lungomare napoli

La partenza da Napoli è perfetta per chi si sposta dalle altre città d’Italia, soprattutto per chi viene da Nord. Se arrivi alla stazione centrale dei treni puoi prendere un taxi, l’autobus R1 o il tram 1 per Beverello o Calata di Massa. Dall’aeroporto è ancora più semplice: taxi e Alibus ci impiegano meno di 30 minuti.

Come arrivare a Capri da Sorrento

Da Sorrento la soluzione è simile: ci sono i collegamenti marittimi per l’isola. Anche in questo caso devi considerare l’elemento auto/moto: non puoi imbarcare se non sei residente e nei periodi interessati dal divieto. Il percorso è più breve, quindi il tempo necessario per raggiungere l’isola è inferiore. Sempre su Capri Tourism trovi gli orari di navi e aliscafi per Capri. I parcheggi utili per lasciare l’auto:

  • Garage Marina Piccola – Tel. 081 8781306
  • Garage Il Faro – Tel. 081 8781390

Esistono altri porti che ti permettono di sbarcare a Capri? Sì ma sono secondari. Ad esempio ci sono dei collegamenti che partono da Castellammare di Stabia e da Salerno, anche dalle altre isole del Golfo di Napoli. Sempre lo stesso discorso: nei mesi invernali queste tratte vengono limitate e i porti principali per salpare verso Capri sono Napoli e Sorrento.

Per approfondire: cosa visitare a Capri in un giorno

Altre soluzioni per raggiungere l’isola?

Si, in realtà c’è un’altra strada per Capri: l’elicottero. Non è una scelta economica, questo è chiaro. Ma è possibile: puoi partire dall’aeroporto di Napoli o da Roma e arrivare a Capri in pochi minuti. Puoi atterrare a Damecuta, dove si trova l’eliporto militare. Per situazioni d’emergenza o per gli uomini d’affari questa è la soluzione migliore.

Share: