capri

L’estate è arrivata e Capri diventa meta di turisti e villeggianti.

Quando passi da Marina Grande alla Piazzetta di Capri con la funicolare puoi ammirare le coste dell’isola azzurra, puoi tuffarti con lo sguardo nelle acque che bagnano la costa nord. Ma per avere un’idea della bellezza che che ti aspetta non basta guardare il mentre raggiungi il centro storico o dal belvedere di Tragara.

capri

Per scegliere con cura la spiaggia ideale, e per organizzare nel miglior modo possibile una giornata di mare a Capri, hai bisogno di un aiuto. Hai bisogno di una guida scritta da chi Capri la vive ogni giorno. Ecco quello che stavi cercando: tutto quello che devi sapere per passare un pomeriggio tra tuffi, nuotate e assaggi di cucina isolana (ovviamente di mare).

  • Niente sabbia – Ecco quello che devi sapere: le spiagge a capri non hanno sabbia, non esistono spiagge con granelli dorati o bianchi come l’avorio. A capri le spiagge hanno i ciottoli, come quella di marina Grande o Marina Piccola. Altrimenti ci sono le discese a mare di Gradola o del Faro di Punta Carena.
  • Autobus, piedi, taxi – Per raggiungere le spiagge di Capri non devi per forza usare il taxi come una star di Hollywood. La maggior parte dei lidi sono raggiungibili con autobus ma anche a piedi. Da Capri la spiaggia di Marina Piccola si raggiunge in pochi minuti, lo stesso vale per quella di Marina Grande. Per quelle di Anacapri, invece, la camminata è più impegnativa.
  • Spiaggia per bambini – Sei in vacanza con i bambini? La spiaggia che fa al caso tuo è quella di Palazzo a Mare, vicino Marina Grande. Qui c’è una scogliera che protegge la spiaggia ma anche uno stabilimento ideale per chi è in vacanza con i più piccoli.
  • Scarpe comode – Può sembrare un dettaglio inutile, ma meglio specificare: non essendoci sabbia ma pietra è meglio indossare scarpe comode e sandali con suola di gomma. Con i sandali capresi, ad esempio, il rischio caduta si impenna non di poco.
  • Cosa mangiare – Il punto è semplice: puoi decidere in base alle tue esigenze. Nella maggior parte dei lidi trovi ristoranti tipici che propongono i piatti della cucina locale, soprattutto secondi e primi a base di pesce. Personalmente amo gli spaghetti con le vongole e la frittura di calamari, ma la scelta è ampia. La maggior parte delle spiagge è servita anche da bar che propongono snack e insalate, perfette per uno spuntino rapido.
  • L’ultimo raggio – Se vuoi tuffarti all’ombra dell’ultimo raggio di sole la spiaggia ideale è quella del Faro di Punta Carena: il sole tramonta proprio di fronte al lido e puoi ammirare il disco solare che saluta il mare sorseggiando un aperitivo in compagnia degli amici.
  • Cultura e mare – Molti lidi permettono di unire il mare con una visita culturale. Scendendo a Gradola, ad esempio, puoi visitare gli scavi di Damecuta. Nei pressi di Marina Grande, invece, c’è la spiaggia di palazzo a Mare che sorge nei pressi di un’antica villa romana. Vicino al Faro di Punta Carena, invece, inizia la passeggiata dei Fortini ed è possibile visitare la costruzione militare di Pino.

Ultimo dettaglio: non ami la confusione e vuoi dedicare una giornata di completo relax al mare di Capri? Perfetto, la soluzione è questa: organizza una gita in barca con marinaio e pranzo a bordo. Assaggiare il classico panino caprese su un gozzo vicino alla grotta verde non ha prezzo. Questo è il modo giusto di vivere Capri.

Share: