tragara

La stagione estiva è alle porte, questo è uno dei mesi più belli per raggiungere l’isola. Anzi, lo voglio dire senza timore: giugno è il periodo migliore per visitare Capri. Il motivo di questa decisione? Ce ne sono tanti. Parto da questo presupposto: tutto dipende da quello che cerchi. Se ami la movida e le lunghe serate in discoteca hai una scelta davanti a te: luglio e agosto.

Palazzo a Mare, la spiaggia degli imperatori

Palazzo a Mare, la spiaggia degli imperatori

Se invece preferisci i mesi crepuscolari e la fresca atmosfera dell’autunno puoi organizzare la tua vacanza a Capri durante le settimane di settembre. O magari di ottobre. Giugno, però, resta il mese ideale per chi vuole abbinare praticamente il massimo: mare, lifestyle, natura, cultura.

Tutto questo senza rinunciare a un punto essenziale: la tranquillità. Ben inteso, anche a giugno c’è un bel movimento. Anzi, durante i fine settimana sembra di essere nel cuore dell’estate. Ma c’è ancora la possibilità di fare una passeggiata tranquilla nel centro di Anacapri o nel cuore di Capri. Almeno nelle ore più fresche, perché quando il solo picchia duro è meglio andare in spiaggia. Allora, scopriamo il periodo migliore per visitare Capri?

Clima e meteo a Capri

Il primo punto utile per scegliere Capri come meta delle proprie vacanze a giugno è il clima: non troppo caldo, non troppo freddo. In linea di massima le temperature a maggio e a giugno sono piacevoli e puoi tranquillamente andare a mare, uscire la sera con abiti leggere e goderti le innumerevoli passeggiate nella natura.

Può capitare la giornata in cui il clima fa qualche capriccio, soprattutto il pomeriggio. Ma sono casi sporadici, può capitare che a giugno ci sia qualche temporale estivo. Ma la tendenza di massima è positiva: tempo bello, non afoso, piacevole per il mare e per le giornate in barca.

I locali sono già aperti

Esatto, i fine settimana di giugno sono già all’insegna del divertimento e della vita notturna. Puoi trovare tutti i ristoranti aperti, le discoteche sono pronte per accogliere turisti e residenti, i bar in piazzetta sono protagonisti delle serate all’insegna del divertimento. Detto in altre parole: a giugno puoi goderti la movida dell’estate, ma se ti piace questo aspetto ti consiglio di prenotare nel fine settimana.

Hai ancora tanta tranquillità a disposizione

Esatto, il periodo migliore per visitare Capri è giugno perché i flussi turistici sono ancora miti ed è possibile muoversi con una certa facilità. In questo mese ci sono ancora sacche di tranquillità che puoi sfruttare per visitare Villa Jovis, la Casa Rossa, Villa San Michele, Monte Solaro, la Grotta Azzurra e i Faraglioni. O magari puoi fare una passeggiata solitaria verso i sentieri.

Giugno, il periodo migliore per visitare Capri

Ne puoi scegliere tanti. C’è sicuramente quello del Pizzo Lungo che merita la tua attenzione, ma anche il sentiero dei fortini è interessante. Soprattutto se lo affronti durante le ore più fresche: il tragitto porta dal Faro di Punta Carena alla Grotta Azzurra (o viceversa) e hai bisogno di scarpe comode per affrontare questo itinerario. Ma ne vale la pena. Per approfondire:

Quale spiaggia preferisci?

Il periodo migliore per visitare Capri è giugno, lo confermo.Anche perché in questo periodo puoi scegliere la spiaggia che ami e godertela fino in fondo. Pensa, il 21 giugno è il giorno più lungo dell’anno e te lo puoi godere al Faro di Punta Carena. La discesa a mare che si affaccia proprio sul punto in cui il sole si tuffa a mare. Così puoi rimanere fino alle 9 per gustare il tuo aperitivo.

Lo shopping è servito

Paura di arrivare a Capri a giugno e trovare qualche negozio ancora chiuso? Tranquillo, in questo periodo dell’anno siamo in piena attività: i negozi a Capri aprono i battenti a Pasqua, poi ci sono altri che rimangono aperti tutto l’anno. In ogni caso in tarda primavera/inizio estate basta fare una passeggiata a Via Camerelle per avere un’idea: qui l’estate è già iniziata.

E proprio nel cuore di Via Camerelle trovi lo store di Capri Watch che ti accoglie con i principali modelli. Ecco, comunque, il grande vantaggio di scegliere giugno come periodo migliore per visitare Capri: clima mite e non afoso, sole perfetto per la tintarella, mare, poco caos e ancora tanta tranquillità. Sei d’accordo? Anche tu hai scelto giugno per la tua vacanza a Capri?

Share: