capodanno

L’estate ha lasciato posto all’autunno e anche le vacanze fuori stagione, i classici week-end autunnali a Capri, sono finiti da un pezzo.

Adesso è tempo di lasciare spazio all’inverno: le temperature raramente permettono di lasciare a casa la giacca anche se si avvicina una data importante per chi ama l’isola azzurra: capodanno.

capodanno

Trascorrere il capodanno a Capri è sempre un piacere: l’isola si accende di mille luci, i bar in piazzetta si addobbano a festa e sembra di essere ad agosto. Tavole imbandite e gente in giro fino a tarda notte ti aspettano anche nei giorni prima del capodanno.

Organizza tutto

Quest’anno poi c’è un motivo in più per scegliere un capodanno a Capri: festività e week-end combaciano in modo perfetto e ti permettono di organizzare un bel periodo di vacanza a Capri.

Prima di organizzare però devi risolvere un paio di punti. Primo su tutti: dove pernottare? Se hai casa a Capri o sei ospite di amici non ci sono problemi ma se devi prenotare l’albergo ricorda che non tutti sono aperti. Prima di organizzare ricorda di consultare il sito di Capri Tourism.

Stesso discorso vale per i ristoranti. Se hai voglia di assaggiare i piatti locali e le ricette capresi ti conviene chiamare i tuoi ristoranti di fiducia o consultare le pagine di Capri Tourism durante gli ultimi giorni dell’anno. Su questo sito troverai anche i cambiamenti dei collegamenti durante gli ultimi giorni dell’anno: ci sono dei cambiamenti da tener presente per non avere brutte sorprese.

La magia del 31

Di solito i giorni prima del capo danno sono ricchi di eventi ma il giorno più importante è ovviamente il 31 dicembre, l’ultimo giorno dell’anno, ovvero il momento in cui si festeggia con amici e parenti.

Mentre si prepara la cena c’è chi si concede il rituale dell’aperitivo in Piazzetta, al tavolo dei bar già tutti occupati che fanno da palcoscenico per l’immancabile veglione di fine anno. Ovvero una serata dedicata alla musica e allo spettacolo che trova il culmine con il brindisi di mezzanotte in piazzetta all’ombra del Campanile (lo stesso Campanile che trovi sul Feeemen).

capriwatch

E poi via fino alle prime ore dell’alba a ballare in discoteca o in taverna. L’ultimo giorno del 2014 si passa così: dando il benvenuto al nuovo anno in buona compagnia. E ovviamente con il Capri Watch al polso.

Share: