parco astarita

Sai bene che a Capri ci sono decine di angoli verdi per te tue passeggiate all’aria aperta. Ad esempio puoi raggiungere la Migliera di Anacapri, o Parco Damecuta lungo la strada per raggiungere la Grotta Azzurra. A Capri, invece, c’è Piazzetta delle Noci che accontenta grandi e piccini.

parco astarita

Vista da Parco Astarita – Fonte Immagine

Ma non solo. Uno dei punti più interessanti è sicuramente Parco Astarita. Non molti conoscono quest’angolo di Capri, anche perché non è semplice da raggiungere. Meglio puntare sui Giardini di Augusto o su Punta Tragara se hai poco tempo. O magari puoi scegliere la passeggiata del Pizzo Lungo, con vista sulla Costiera Amalfitana.

Però Parco Astarita merita una visita. Perché è un paradiso verde senza eguali, perché è perfetto se vuoi goderti una vista incorniciata dal verde. E perché una vacanza a Capri ha bisogno anche di questo: una bella passeggiata in salita. Allora, pronti per questa gita?

Come raggiungere Parco Astarita

Il percorso inizia dalla Piazzetta di Capri. Qui puoi scegliere Via Le Botteghe o Via Longano per arrivare alla Croce, dove appunto si incrociano Via Matermania e Via Tiberio.

[cryout-pullquote align=”left|center|right” textalign=”left|center|right” width=”33%”]Salire lentamente verso un luogo verde e panoramico.[/cryout-pullquote]La prima ti consente di arrivare all’Arco Naturale, mentre la seconda ti accompagna verso quella che era una delle dodici dimore dell’imperatore Tiberio.

Una passeggiata di circa 40 minuti ti consente di arrivare sul punto più alto del comune di Capri: qui ci sono gli scavi che hanno portato alla luce Villa Jovis, un edificio che dominava il Golfo di Napoli, la Costiera Sorrentina e i Monti Lattari. Una visita a queste rovine è un obbligo per chi ama la vacanza all’insegna della cultura e della grande storia. Ma nei dintorni, poco prima dell’ingresso agli scavi, c’è Parco Astarita.

Tra Villa La Falconetta e Villa Lysis

Parco Astarita è uno dei luoghi più belli di Capri. Il motivo è semplice: questo non è solo un luogo verde, ma un susseguirsi di terrazze affacciate sul mare. Il tipo di vegetazione è quella che ti aspetti in un luogo del genere: macchia mediterranea a perdita d’occhio, profumata, cresciuta al sole.

Ginepri, rosmarini, mirti e pini marini: in quest’area di 150.000 metri quadri la vista non ha eguali. D’altro canto questo paradiso è stato donato al Comune di Capri dal banchiere Mario Astarita, che proprio qui aveva costruito la sua dimora a picco sul mare: Villa La Falconetta.

villa lysis

Villa Lysis in tutto il suo splendore

Questo è un luogo magico dove si alternano ville e dimore. Otre quella di Tiberio e di Astarita, a breve distanza c’è anche Villa Lysis, la casa di Fersen. Per raggiungerla devi scendere dal Parco Astarita e seguire Via Lo Capo: anche qui la vista è senza pari, affacciata sulla baia di Marina Grande.

Una passeggiata per l’anima

Raggiungere il Parco Astarita vuol dire toccare con mano la bellezza di Capri, passeggiare tra verde e azzurro, incrociando cielo e mare. Perfetto per chi ama la storia, il verde, la natura e le tracce lasciate da un grande passato: allora, sei pronto per un tuffo nella bellezza?

Share: