campanile

Manca un mese a Pasqua.

Forse il tempo non è ancora dei migliori, ma c’è già fermento qui sull’Isola Azzurra. I negozi stanno terminando gli ultimi lavoro, gli alberghi iniziano a rispolverare le portinerie e le camere migliori per ospitare i clienti. Per ospitare chi – come te – vorrebbe trascorrere le vacanze pasquali a Capri.

campanile

Lo dice anche il proverbio, giusto? Natale con i tuoi e Pasqua con chi vuoi. In realtà hai trascorso anche il capodanno a Capri e ti sei innamorato dell’isola: vuoi il bis, vuoi passeggiare di nuovo in Piazzetta e a Vie Camerelle (ehi, qui c’è il nostro store). ma vuoi farlo in pena primavera. Quando le giornate si allungano e il sole si fa più caldo.

Mi sembra giusto. Più tempo per fare passeggiate, per visitare dimore storiche e magari per fare qualche giro in spiaggia. Tutti pronti, allora, per la prima vacanza caprese del 2015? Prima di prenotare, però, ecco qualche consiglio per vivere l’isola nel migliore dei modi possibili.

Alberghi e ristoranti

Capri risorge a Pasqua. No, non è un modo di dire: durante la stagione invernale tutto si ferma: normale, è un’isola turistica. E nel periodo di pasqua si ricomincia a lavorare a ritmo ridotto. Non è alta stagione, per questo devi assicurarti che gli alberghi e i ristoranti siano aperti.

In linea di massima in questo periodo c’è una ripresa generale delle attività, ma non tutti gli alberghi riprendono contemporaneamente: usa uno dei tanti siti di prenotazione online per individuare gli alberghi prenotabili per Pasqua, oppure consulta le informazioni dell’Azienda soggiorno e turismo.

Qui, inoltre, puoi trovare tutte le informazioni utili sulla seconda incognita: i ristoranti. Prima di partire è indispensabile avere un’idea generale dei ristoranti aperti nel periodo del tuo soggiorno. Trovi tutti i contatti dell’azienda in questa pagina.

Meteo

Molti credono che capri sia l’isola del sole. Certo, il clima mediterraneo regala delle giornate spettacolari anche in primavera. Però c’è il rischio reale che il meteo faccia qualche sorpresa, e che le giornate di Pasqua siano bagnate dalla pioggia. Non è un presagio di sfortuna, ma un consiglio: mettere in valigia impermeabili e scarpe adatte alla pioggia è un dettaglio importante. Una vola a Capri puoi visitare musei e dimore famose come Villa San Michele e la Casa Rossa.

marinagrande

D’altro canto può capitare anche l’occasione giusta per fare lunghe passeggiate all’aria aperta e, perché no, un giro in spiaggia. Quindi previsioni del tempo alla mano, nella tua valigia devi assolutamente prevedere lo spazio per telo, crema solare e scarpe comode per passeggiate in natura. Magari non riuscirai a fare il bagno ma un po’ di tintarella non guasta. La leggere: mai più a Capri senza…

Trasporti

Capri è un comune pedonale, ma per muoverti da un luogo all’altro – magari per raggiungere Marina Grande o il centro di Anacapri – hai bisogno di un mezzo di trasporto. I taxi sono operativi tutto l’anno, ma gli orari dei trasporti pubblici variano di frequente. Stesso discorso vale per quelli marittimi.

Un consiglio: consultare sempre gli orari dei trasporti marittimi per Capri prima di partire, e se le condizioni meteo sono instabili chiamare le compagnie per evitare inutili attese sul porto di Napoli. Quando il tempo non è dei migliori, infatti, è probabile che interrompano il servizio. Trovi tutte le informazioni sul sito dell’azienda soggiorno e turismo.

La tua vacanza

Questa è solo una piccola guida per introdurre le prossime vacanze pasquali. Stiamo pensando a qualche itinerario per aiutarti a trascorrere le vacanze a Capri e nei dintorni, perché Capri è spettacolare ma anche quello che c’è intorno non è da meno. Ti aspettiamo sull’isola per Pasqua, allora?

Share: