capri

Tutti amano Capri durante i mesi estivi. D’altro canto sarebbe impossibile diversamente: il mare, le spiagge, la vita notturna, le giornate in barca… Capri è perfetta per trascorrere le tue ferie.

 

E se vuoi raggiungere le località turistiche del Golfo di Napoli basta un attimo. Partenza da Marina Grande con aliscafo o nave: destinazione Sorrento, Amalfi, Pompei, Ischia, Ercolano, Procida.

 

cetrella

 

Tutto cambia quando, però, quando arriva l’autunno. Prenotare una vacanza fuori stagione a Capri vuol dire scoprire un’isola diversa, un’isola lontana dal by night estivo e dalle lunghe giornate trascorse in spiaggia.

 

Capri, durante i mesi autunnali, cambia pelle. Diventa un’isola dai ritmi lenti, cadenzati, capace di incantare l’occhio attento con dettagli che nei mesi estivi, per colpa della folla o dei mille impegni, passano inosservati.

 

Una passeggiata tra le stradine di campagna della Migliera, una gita al Faro che durante le belle giornate di sole sembra ritornare ai fasti estivi, una giro sul bagnasciuga di Marina Piccola per bagnare i piedi (sì, quando c’è il sole si può).

 

E poi i profumi della campagna: basta fare una passeggiata alla Guardia di Anacapri o a Matermania, a Capri, per incontrare contadini impegnati nella raccolta e nella lavorazione dell’uva. Perché qui le tradizioni sono ancora vive, e basta una gita fuori stagione per scoprirle.

 

E quando incalza l’inverno, quando le mareggiate si alzano sulle coste, l’isola si addormenta. Lentamente si spengono anche le luci del Natale, ma Capri nasconde sempre un fascino inaspettato per chi ama il mare d’inverno.

 

Share: